Ultimate Shirt Ironing Guide | How To Iron Shirts Like A Boss

Sei arrivato.

Intervista tra 5 minuti.

Un ultimo controllo in bagno:

  • Tuta – bella!
  • Capelli – belli!

Aspetta…

La tua camicia è piena di rughe (come se non fosse mai stata lavata o pulita)!

Grande.

Ecco la tua sicurezza, la tua credibilità… e ti farai notare per le ragioni sbagliate.

Non lasciare che questo ti accada.

Abbigliamento stropicciato = NESSUNA attenzione ai dettagli

Se fallisci nei piccoli compiti… come ci si può fidare di te per quelli grandi?

Quindi questo significa saper stirare le tue camicie (non puoi farle lavare sempre a secco).

Non è difficile e noioso?

No – fai riferimento all’articolo & video qui sotto per i passi per stirare correttamente una camicia

(Diventa un vero Ironing Man in soli 2 minuti!)

Clicca qui per guardare il video – Guida definitiva alla stiratura delle camicie

Clicca qui per guardare il video – Come stirare le camicie come un capo

Stirare la camicia: I benefici

Se ci tieni davvero ad essere ben vestito, devi imparare a stirare le tue camicie.

La stiratura colpisce i vestiti come un frullato proteico colpisce il tuo corpo dopo aver fatto palestra. Prende di mira le fibre del tessuto rugoso – e le raddrizza allentando i legami chimici.

Questo processo richiede sia il calore del ferro che il peso della sua piastra (la parte inferiore). Poco dopo, la camicia ritorna alla sua forma originale.

Anche se alcuni dicono che questo si può ottenere anche con la cottura a vapore (che richiede meno sforzo), la verità è che non c’è niente di meglio della pressatura nitida che solo un ferro caldo può dare.

Se ottenere una camicia bella e senza rughe non ti convince che la stiratura è importante – ecco il quadro generale:

  • Le tue camicie dureranno di più. Stirando la tua camicia invece di farla lavare a secco – puoi concentrare la parte di lavaggio/pulizia sulle aree che ne hanno più bisogno (polsini e colletto) mentre lavori leggermente sulle altre parti (maniche e corpo). Questo tipo di aggiustamento può aggiungere anni extra alla durata della camicia.
    .
  • Avrete un risparmio significativo. Anche se paghi una tariffa economica di $1 per camicia per il lavaggio a secco, puoi aspettarti di spendere $240 all’anno (dato che 1 camicia x 20 giorni lavorativi = 20 camicie revisionate ogni mese). Ma non vi avvicinerete a quella cifra se vi stirate da soli.
    .
  • Tu controlli il risultato. Ogni volta che hai bisogno di una camicia croccante subito (da una pila di vestiti lavati) puoi farlo accadere senza l’imprevedibilità del servizio di una lavanderia.

Stirare la tua camicia: Tutto ciò di cui avrai bisogno

Tutto ciò di cui avrai bisogno per stirare correttamente una camicia:

1. Un ferro da stiro pulito

La piastra di base deve essere priva di ruggine o sedimenti. Se non sei sicuro di questo, prova a usare il ferro da stiro su un vecchio panno bianco per vedere se lascia delle macchie.

Se c’è qualche accumulo di sedimenti – fai passare una soluzione di acqua distillata e 50% di aceto attraverso la funzione del vapore per pulirlo.

2. Una camicia appena lavata

Si spiega da sola. Se la tua camicia pulita è passata nell’asciugatrice, ricordati di toglierla quando il cicalino si spegne, in modo che si formino meno rughe.

Prendi nota anche del tipo di tessuto della tua camicia (facendo riferimento all’etichetta di cura che spesso si trova all’interno del colletto). Quell’etichetta dovrebbe avere anche un simbolo del ferro da stiro. Indica se la camicia può essere stirata o meno (in base al numero di punti) per cominciare.

  • Un punto – è una camicia sintetica. Il calore dovrebbe essere nelle impostazioni basse (175-230 gradi).
  • Due punti – è una camicia di seta o lana. Avrebbe bisogno di impostazioni medie (250-300 gradi).
  • Tre punti – è una camicia di lino o cotone. Richiede 320-400 gradi per tornare alla forma. Questi materiali sono anche gli unici che dovrebbero ricevere del vapore (a meno che tu non veda una X attraverso il simbolo del vapore). Quindi avrai bisogno di acqua distillata per questi casi.

Nota: se la tua camicia ha il colletto rimovibile, non dimenticare mai di toglierlo prima di iniziare a stirare.

3. Un asse da stiro standard pulito

Tecnicamente è opzionale – ma un asse da stiro rende il tutto molto più facile di una scrivania o tavolo (che deve essere coperto con un asciugamano). Non hai bisogno del tipo speciale. Quelle grandi tavole comuni nei grandi magazzini andranno benissimo.

4. Acqua distillata

L’acqua è usata per riportare il tessuto ad uno stato represso e senza pieghe – e ridurre il rischio che il ferro caldo bruci il tessuto.

Stirare la camicia: Fase #1 – Il retro del colletto

Inizia dai bordi del retro del colletto – stirando verso il centro. È importante che tu vada in questa direzione. Iniziando dal centro il tessuto potrebbe guadagnare pieghe visibili vicino ai punti del colletto.

.Stirare la camicia: Step #2 – I polsini

Prima, stira l’interno dei polsini per rimuovere le pieghe principali – di nuovo muovendo dai bordi verso il centro. Finisci stirando l’area esterna con lo stesso metodo. Stira delicatamente intorno ai bottoni per evitare di danneggiarli.

.Stirare la camicia: Step #3 – Le Maniche

Liscia le maniche con le mani prima di metterci sopra il ferro da stiro. Questo aiuta a prevenire pieghe indesiderate. Inizia con la punta del ferro sui polsini – poi torna indietro fino alle spalle. Capovolgi la manica per controllare se l’altro lato ha bisogno di un rapido ritocco.

.Stirare la camicia: Step #4 – La schiena

Quando stiri la schiena, dovrai fare molta attenzione se la tua camicia ha delle pieghe. Quindi ti consiglio di iniziare sotto le pieghe prima di stirare sopra di esse. Poi procedi a stirare il resto del dietro (dovrai riposizionare la camicia diverse volte sulla superficie piatta per raggiungere tutti i bordi e gli angoli).

.Stirare la camicia: Passo #5 – Le Spalle

È il momento di lavorare sulle spalle (chiamate anche carré). Posiziona la camicia in modo che l’estremità stretta dell’asse da stiro sia dentro una delle maniche. Stira il carré, muovendo dal bordo esterno verso il centro. Poi gira la camicia in modo da posizionare l’altra manica su quell’estremità dell’asse. Ripeti gli stessi passi.

.Stirare la camicia: Passo #6 – Il davanti & Placket

La prossima fase riguarda il davanti. Sii delicato quando stiri intorno ai bottoni – non vuoi danneggiarli o far allentare i fili. Il tuo obiettivo è quello di ottenere una bella e croccante abbottonatura, dato che è una delle parti più essenziali della tua camicia. Per il taschino della camicia, inizia dall’esterno verso l’interno per evitare le pieghe.

.Stirare la camicia: Passo #7 – La parte anteriore del colletto

Finisci stirando la parte anteriore del colletto. Applica lo stesso metodo che hai usato nella fase #1 – iniziando dai bordi e lavorando verso il centro.

Stirare la camicia: Suggerimenti professionali

1. Dimentica l’asciugatrice – stira le tue camicie mentre sono umide. Tirale fuori dalla lavatrice subito dopo il lavaggio. Questo permette alla tua camicia di avere una finitura croccante (evitando l’usura che l’asciugatrice potrebbe infliggere).

2. Stira le tue camicie in lotti. Il processo di preparazione richiede quasi lo stesso tempo della stiratura di una camicia. Quindi, stirando tutte le tue camicie in una volta sola, risparmierai tempo rispetto a stirare ognuna in giorni diversi.

3. Controlla le macchie PRIMA di stirare. Stirare una camicia sporca può far sì che qualsiasi macchia o scolorimento si depositi permanentemente sul tessuto. Anche una goccia di caffè o un anello intorno al colletto NON dovrebbero esistere quando si usa un ferro caldo.

4. Per le rughe “ostinate” – spruzzare acqua per inumidire l’area interessata. Poi vai avanti a stirare la piega.

5. Metti un foglio di alluminio sotto il coperchio dell’asse da stiro. Questo aiuterà a velocizzare il tempo di stiratura.

6. Per i tessuti di colore scuro – stira sempre al rovescio. Questo per evitare che la lucentezza del tessuto (o i segni lucidi del ferro) saltino fuori.

7. Non sei sicuro di stirare un indumento? Usa invece una vaporiera. È meno probabile che danneggi i tuoi vestiti. Considera anche l’uso di un panno per stirare (un fazzoletto di cotone sottile che blocca il contatto diretto tra il ferro e il tessuto).

8. L’amido può essere usato in piccole quantità. L’amido è utile per mantenere la camicia croccante per un breve periodo – il che è ottimo se hai una presentazione mattutina per la quale devi vestirti bene. Ma l’amido può anche rompere le fibre di cotone più rapidamente (e danneggiare il tuo ferro da stiro nel tempo). Quindi applica solo un po’ di amido sul colletto e sui polsini.

9. Impara a prenderti cura del tuo ferro da stiro. È necessario pulire il ferro da stiro di tanto in tanto per mantenerlo funzionale. Puoi chiedere un kit per la pulizia del ferro da stiro al tuo negozio di ferramenta locale. Oppure prova a passare un panno umido sul ferro (quando non è stato usato di recente) per togliere qualsiasi residuo. Poi strofina una candela di cera d’api sulla piastra e strofina ogni eccesso con uno straccio.

E questo è tutto! Hai appena imparato come stirare le camicie in modo efficace, sicuro e veloce. Ti consiglio di stamparlo e di attaccarlo da qualche parte vicino alla tua postazione da stiro.

A questo punto, non importa per cosa devi vestirti: hai le conoscenze e le abilità necessarie per poter sempre uscire di casa con una camicia elegante!

Domande frequenti

Qual è lo scopo di stirare i vestiti?

Le tue camicie dureranno di più. Stirando la tua camicia invece di farla lavare a secco – puoi concentrare la parte di lavaggio/pulizia sulle aree che ne hanno più bisogno (polsini e colletto) mentre lavori leggermente sulle altre parti (maniche e corpo). Questo tipo di aggiustamento può aggiungere anni in più alla durata della camicia.
Avrete un risparmio significativo. Anche se paghi una tariffa economica di $1 per camicia per il lavaggio a secco, puoi aspettarti di spendere $240 all’anno (dato che 1 camicia x 20 giorni lavorativi = 20 camicie revisionate ogni mese). Ma non ti avvicinerai a quella cifra se ti stiri da solo.
Tu controlli il risultato. Ogni volta che hai bisogno di una camicia croccante subito (da una pila di vestiti lavati) puoi farlo accadere senza l’imprevedibilità del servizio delle pulizie.

Stiri prima le maniche?

Liscia le maniche con le mani prima di metterci sopra il ferro. Questo aiuta a prevenire pieghe indesiderate. Inizia con la punta del ferro sui polsini – poi torna indietro fino alle spalle. Capovolgi la manica per controllare se l’altro lato ha bisogno di un rapido ritocco.

Come si stirano le camicie con i gemelli?

Primo, stira l’interno dei polsini per rimuovere le pieghe principali – sempre muovendoti dai bordi verso il centro. Termina stirando l’area esterna con lo stesso metodo. Stira delicatamente intorno ai bottoni per evitare di danneggiarli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *