Trattamenti per i pidocchi che funzionano davvero

Kidspot.com.au
I pidocchi e la loro rimozione sono diventati uno degli argomenti più caldi nel mondo dei giochi. Insieme all’enorme numero di prodotti disponibili, parla con qualsiasi gruppo di mamme e scoprirai che quasi ognuna di loro avrà qualche rimedio fatto in casa.

Se sei nuovo al gioco dei pidocchi, prova una serie di prodotti e stabilisciti su qualcosa con cui ti trovi bene. Puoi attaccare un problema di pidocchi nei seguenti modi.

Colpire forte e colpire forte

Ci sono diversi prodotti chimici forti sul mercato. Questi sembrano attrarre e rivoltare i genitori in egual numero. Mentre alcuni non amano l’idea di prodotti chimici forti a così stretto contatto con la pelle del loro bambino, altri lo trovano rassicurante per lo stesso motivo – se ci sono prodotti chimici coinvolti, devono fare un lavoro accurato.

Viaggio sulla via del tatto

Sono disponibili anche prodotti naturali a base di oli essenziali e piretrina, che hanno un odore molto migliore dei prodotti chimici. Poiché questi prodotti non sono così forti come quelli a base chimica, di solito hanno bisogno di essere lasciati sui capelli più a lungo per avere effetto.

Cucinare un po’ di homebrew

Come tutte le buone ricette di homebrew, ognuno ne ha una diversa che giura. Per lo più, però, sono fatte di cose che si possono trovare in cucina o in bagno. Quasi tutte sono gonfiate con un balsamo denso. Le ricette più popolari di solito includono: olio dell’albero del tè, olio di eucalipto, aceto, olio d’oliva, olio d’arancia, olio di lavanda.

Provare il trattamento con il balsamo bianco

Pettinare regolarmente è la chiave per tenere i pidocchi sotto controllo. Applica un balsamo bianco e denso (rende più facile vedere le lendini e i pidocchi contro il bianco) e usando un pettine per lendini, separa i capelli e pettinali con cura, strofinando ogni pettine pieno di balsamo, lendini e pidocchi su un tovagliolo di carta. Continua a pettinare finché non vedi più uova o pidocchi nel balsamo. Ripetere dopo sette giorni.

Applicare l’aceto

Accompagnare i capelli del bambino con l’aceto e lasciare per 15 minuti per permettere all’aceto di uccidere i pidocchi. Applicare il trattamento con il balsamo bianco.

Utilizzare lo spray per capelli/gel per capelli

Durante un’infestazione di lendini, spruzzare i capelli di vostro figlio con la lacca, o pettinare il gel per capelli per rendere più difficile ai pidocchi attaccarsi ai loro fusti di capelli.

Consigli di rimozione dei pidocchi dalla trincea

  • Applicare il trattamento sui capelli asciutti e poi RACCONTARLO. Usa una cuffia da doccia, un sacchetto di plastica o un involucro di plastica – qualsiasi cosa funzioni – perché nel momento in cui i capelli trattati iniziano ad asciugarsi, il trattamento cessa di funzionare.
  • Siiiiate generosi con il trattamento. Assicurati che ogni parte del cuoio capelluto e dei capelli sia coperta dal trattamento.
  • Lascia agire per molto tempo. La maggior parte dei trattamenti consiglia di lasciarlo in posa per 10-20 minuti e se stai usando prodotti chimici forti dovresti seguire questo consiglio, ma se stai usando oli essenziali puoi davvero lasciarlo in posa per tutto il tempo che il tuo bambino lo tollera.
  • Non affrettare la pettinatura. Fare il trattamento con lo shampoo è solo metà del lavoro.
  • Non cercare di rimuovere ogni uovo perché ti manderai solo alla cieca. Se seguite il trattamento con trattamenti ripetuti ogni 3-4 giorni per due settimane, catturerete le uova mentre si schiudono.
  • Mary, mamma di Kidspot dice: “Una cosa che ho trovato assolutamente sensazionale (dopo aver fatto i trattamenti e tirato fuori le uova), è passare i capelli del vostro bambino nella piastra per capelli. Queste sono così calde che tendono a raggiungere tutte le uova rimaste e a bruciarle. Ho fatto questo con mia figlia per un periodo di due o tre giorni, e non le abbiamo più recuperate. Questo dopo una serie di cinque episodi continui – ovviamente non li ho presi tutti la prima volta.”
  • Aggiungi i tuoi suggerimenti per battere i pidocchi, o chiedi aiuto a Kidspot Social, Chi altro ha a che fare con i pidocchi, ancora una volta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *