Si può rimanere incinta dal “precum”?

Aggiornato il 21 marzo 2019

Molte persone si chiedono: “Posso rimanere incinta dal precum?” La risposta breve è sì.

Per capire la probabilità di gravidanza dal precum (pre-eiaculato), dobbiamo prima definire l’efficacia del metodo di estrazione, la presenza di sperma nel precum, e per chi il metodo di estrazione è e non è consigliato.

Il metodo contraccettivo di astinenza, noto anche come metodo “pull-out” o coito interrotto, è una forma di controllo delle nascite in cui un partner rimuove il suo pene dalla vagina dell’altro partner e lontano dai genitali del partner prima di eiaculare, che di solito avviene al momento dell’orgasmo o intorno ad esso. Nella maggior parte degli individui sani, il liquido eiaculatorio (noto anche come “sperma”) contiene abbastanza sperma per ottenere potenzialmente una gravidanza. Ritirandosi, lo sperma non dovrebbe teoricamente mai raggiungere l’uovo del partner e la gravidanza non è possibile. Nosperma, nessun problema.

Il metodo del ritiro è efficace per prevenire la gravidanza?

Il metodo del ritiro non è generalmente considerato una forma molto efficace di birthcontrol. Su ogni 100 persone che usano solo l’astinenza come controllo delle nascite, si stima che da 20 a 27 di loro rimarranno incinte entro un anno (1, 2). Anche con un teorico “uso perfetto”, si stima che 4 persone su 100 rimarrebbero incinte entro un anno, ma può essere difficile usare questo metodo perfettamente (1, 2). Dato che il metodo del prelievo dovrebbe teoricamente funzionare (niente sperma, nessun problema, giusto?), perché vediamo tassi così alti di gravidanza usando questo metodo?

un'immagine di 3 schermate mobili dell'app Clue

Traccia la tua attività sessuale con l’app Clue period tracker.

  • Scarica l'app Clue su App Store
  • Scarica l'app Clue su Play Store
Un'illustrazione di una valutazione a cinque stelle

oltre 2M+ valutazioni

Un motivo è che il metodo di prelievo è difficile da usare per alcuni. Può essere facile dimenticare di ritirarsi nel momento, o qualcuno può non rendersi conto che sta per eiaculare e si ritira troppo tardi (1,2). Ritirarsi correttamente, ogni volta, richiede un alto grado di controllo e di autoconsapevolezza da parte di chi si ritira, così come molta fiducia da parte di chi si ritira: il controllo dell’uso di questo metodo è completamente nelle mani di una persona, e non c’è modo di dire se è stato praticato correttamente dopo il fatto.

Un secondo motivo, comunemente affermato, è che lo sperma può essere presente nel liquido pre-eiaculatorio (o “precum”) (3). Il precum viene rilasciato prima dello sperma come lubrificazione per il sesso e per aiutare a bilanciare l’acidità dell’uretra, dato che l’uretra maschile è usata sia per urinare che per trasmettere lo sperma. Se il precum contiene sperma e se questo sperma può effettivamente mettere incinta qualcuno sono questioni poco studiate, e i risultati tra gli studi non sono sempre d’accordo (3-8). La risposta breve è sì, il precum può rilasciare sperma, ma questo potrebbe non essere il caso per ogni persona.

C’è sperma nel precum (liquido pre-eiaculato)?

Alla primavera 2019, c’erano solo cinque studi che guardavano al contenuto di sperma del liquido precum. In due di questi studi, nessuno dei partecipanti aveva sperma nel loro precum (6,7). Negli altri tre studi, tra il 16 e il 41% dei partecipanti aveva sperma nel loro precum (3-5). Negli studi, la quantità di sperma era bassa e non tutti gli spermatozoi potrebbero essere stati in grado di fecondare un uovo (3-5), ma ci sarebbe comunque un rischio di gravidanza. In uno studio, i ricercatori hanno scoperto che le persone che producevano sperma nel precum avevano sempre sperma nel precum, mentre le persone che non producevano sperma nel precum non lo avevano mai (3). Dato che le dimensioni del campione per tutti gli studi erano piccole (tutti avevano meno di 45 partecipanti), è possibile che, per caso, alcuni studi non abbiano incluso partecipanti che avevano sperma nel loro precum. Inoltre, i metodi di ricerca e gli strumenti di laboratorio utilizzati dallo studio erano diversi, per cui è possibile che lo sperma sia stato distrutto in alcuni casi, e quindi non possa essere esaminato (3).

È un’idea comunemente riportata che lo sperma nel precum sia lo sperma “rimasto” da precedenti eiaculazioni e che se una persona urina prima del sesso, non avrà sperma nel suo precum (3). Questo non sembra essere vero.

Nello studio in cui il 41% dei partecipanti aveva sperma nel precum, i ricercatori hanno dichiarato che tutti i partecipanti avevano urinato prima di dare il loro campione di precum (3). Questo significa che lo sperma che era presente nel loro precum era sperma “nuovo” o, meno probabilmente, che urinare non libera completamente l’uretra dallo sperma dell’eiaculazione precedente.

Niente sperma, niente gravidanza, nessun problema?

Il metodo dell’astinenza è popolare, molto probabilmente perché è gratuito e non richiede una pianificazione preventiva (non hai bisogno di una prescrizione o di andare al negozio in anticipo), ma il suo uso varia in base all’età, alla razza/etnia e al paese (9,10). Inoltre, non è più popolare di altri metodi. Negli Stati Uniti, 6 donne su 10 useranno il prelievo almeno una volta nella loro vita, ma circa 9 su 10 useranno il preservativo almeno una volta (9). In Europa, l’uso del solo metodo dell’astinenza (senza altre forme di controllo delle nascite) varia da circa 1 persona su 100 a 33 persone su 100, a seconda del paese, mentre i dispositivi intrauterini (IUD) sono usati da 9 persone su 100 a 24 persone su 100 (10). Inoltre, non tutte le persone che usano il metodo dell’astinenza usano solo questo metodo; molte lo usano insieme a preservativi, spermicida e/o astinenza periodica (cioè non fare sesso durante determinati periodi) (9,10).

L’astinenza può essere una forma efficace di controllo delle nascite per alcune persone. I partner per i quali l’astinenza funziona meglio sono i partner:

  • Che conoscono i segnali del loro corpo di un’eiaculazione imminente,

  • Che sono abbastanza autodisciplinati da ritirarsi nonostante le tentazioni di non farlo

  • Che hanno fiducia l’uno nell’altro per usare il metodo come concordato, e comunicare eventuali errori

  • E che non producono sperma nel loro precum.

Anche se le prime tre condizioni sono cose che una persona può essere in grado di imparare e lavorare, è impossibile dire senza test di laboratorio se una persona ha sperma nel suo precum.

Naturalmente, la gravidanza non è l’unica cosa di cui una persona deve preoccuparsi quando si tratta di sesso. Anche se una persona non ha sperma nel suo precum, il precum può trasmettere il virus dell’immunodeficienza umana (HIV) (1,6,7) e potenzialmente altre infezioni sessualmente trasmissibili (STIs).

Se stai pensando di usare il prelievo con il tuo partner, è una buona idea pensare a quanto saresti a tuo agio con una potenziale gravidanza e fare il test per le STIs prima dell’uso. Se tu e il tuo o i tuoi partner avete entrambi ricevuto test di laboratorio puliti per le MST (che è l’unico modo per una persona sessualmente attiva di sapere che loro e il loro partner non hanno una MST, poiché molte MST non hanno sintomi evidenti) e sono a posto con una potenziale gravidanza, allora il metodo dell’astinenza potrebbe essere una buona soluzione per voi. Per una protezione extra, potreste comprare un contraccettivo d’emergenza in anticipo e tenerlo pronto in casa nel caso in cui il ritirante non si ritiri in tempo.

Se voi e/o il vostro partner non volete assolutamente rimanere incinta in questo momento (o in qualsiasi momento) e non conoscete il vostro stato di MST, il metodo del ritiro non è probabilmente una buona soluzione per voi.

A prescindere dal metodo di contraccezione o di prevenzione delle IST che hai scelto di usare, puoi usare Clue per tenere traccia delle tue abitudini sessuali, dei segni di gravidanza e dei sintomi delle IST.

L’articolo è stato originariamente pubblicato il 22 novembre 2017.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *