Quanto veloce può volare un jet privato?

Quando si tratta di tempo di viaggio complessivo, un jet privato batte sempre un volo di linea.

I passeggeri possono fare il check-in pochi minuti prima del decollo; spesso guidano fino ai gradini dell’aereo; e atterrano in molti più aeroporti, risparmiando molto tempo nei trasferimenti a terra.

Ma qual è il jet privato più veloce del mondo e può volare più velocemente dei voli di linea? PrivateFly indaga…

L’aereo passeggeri più veloce del mondo è attualmente il business jet Citation X della Cessna, che vola appena sotto la velocità del suono con una velocità di crociera di 604 mph. Questo si confronta con l’aereo più veloce usato dalle compagnie aeree, il Boeing 747, che ha una velocità di crociera di poco più di 500 mph.

Tuttavia ci sono una serie di fattori diversi dalla capacità del motore, che influenzano la velocità di un aereo. Anche il tasso di salita e l’altitudine di crociera giocano un ruolo importante. Proprio come la guida di un’auto, un aereo non raggiunge la sua velocità di crociera fino a quando non ha l’autorizzazione a farlo – e questo può accadere solo quando si è spostato dai cieli congestionati.

I jet privati possono spesso salire più velocemente, raggiungere la loro quota ottimale e prendere una rotta più diretta rispetto ai voli di linea, il che può portare a tempi di volo ridotti. Inoltre, il peso dei passeggeri e dei bagagli di un aereo di linea limita la sua capacità di raggiungere l’altezza ottimale e la velocità di volo.

Più tardi quest’anno, il Citation X perderà il suo titolo di regina della velocità quando il tanto atteso G650 della Gulfstream sarà disponibile sulla rete dei jet privati.

Ecco gli attuali contendenti della velocità e uno sguardo al principale concetto supersonico in sviluppo, che potrebbe farvi attraversare l’Atlantico in tempo per una seconda colazione:

Cessna’s Citation X

Il jet in produzione più veloce del mondo è il Cessna Citation X. Con una portata di 3216 miglia nautiche, il Citation X offre 12 posti in una cabina alta 1,73 metri a velocità di crociera fino a 604 mph (Mach 0,92).

Questo è quasi 100 miglia all’ora più veloce della velocità di crociera standard di un Airbus A320. Su un viaggio di cinque ore da Londra al Cairo, questo potrebbe farvi risparmiare circa 50 minuti di volo.

Le configurazioni standard dei posti a sedere includono 8 posti executive, una cucina completamente attrezzata e un bagno/spogliatoio.

Il Gulfstream G650

Il Citation X perderà presto il suo titolo di attuale regina della velocità del cielo con l’arrivo del nuovo modello G650 della Gulfstream. Le consegne cominceranno alla fine di quest’anno.

Con una velocità record di 704 mph (Mach 0,925) è più veloce del Citation X e offre un’autonomia di 7000 miglia nautiche in crociera a lungo raggio. Questo dà al G650 la capacità di fare viaggi transatlantici senza scalo; in un viaggio da Londra a New York questo potrebbe farvi risparmiare più di un’ora e mezza.

Il costruttore Cessna ha già annunciato che ci sarà una nuova versione migliorata chiamata ‘Citation Ten’ nel 2013 per riportare il titolo di jet più veloce in produzione al Kansas.

L’HyperMach SonicStar

Dalla scomparsa del Concorde nel 2003, i voli supersonici sono usciti dal radar dell’aviazione tradizionale, e molti ritengono improbabile che vedremo ancora un aereo di linea commerciale viaggiare a queste velocità. Ma le prospettive per l’aviazione privata sembrano molto più luminose.

Attualmente in sviluppo, il futuristico SonicStar è progettato per trasportare fino a 20 persone a velocità di 2740 mph. Questo permetterebbe un viaggio da Parigi a New York in meno di 2 ore e renderebbe il SonicStar l’aereo passeggeri più veloce del mondo.

Una delle ragioni principali della sospensione delle operazioni del Concorde nel 2003 furono i suoi costi operativi proibitivi. Per volare da Londra a New York, il Concorde utilizzava circa la stessa quantità di carburante di un 747 a pieno carico che poteva trasportare quattro volte più passeggeri.

Il costruttore HyperMach sostiene che il SonicStar sarà il 30% più efficiente del Concorde. Per risparmiare peso, lo scafo e le ali del jet saranno in gran parte costruiti con materiali super leggeri come il composito o il titanio.

C’è poi il concetto di propulsione del SonicStar chiamato S-MAGJET. A differenza degli attuali motori a reazione, si tratta di un sistema ibrido in cui un’unità generatrice fornisce energia elettrica utilizzata dalle ventole di propulsione ad alta efficienza. Questo è un concetto totalmente nuovo nell’aviazione che HyperMach sostiene che porterebbe al 70% in più di efficienza operativa e un’impronta di carbonio significativamente ridotta rispetto ad altri aerei. Infatti, non si sentirebbe alcun boom supersonico da terra.

Altri produttori stanno lavorando su progetti di jet supersonici, compresa la Aerion Corporation, ma il Citation X, il G650 e i loro rivali possono stare tranquilli ancora per qualche anno. Una tecnologia così innovativa richiede tempo, quindi probabilmente dovremo aspettare un altro decennio o più per vedere aerei supersonici in azione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *