Il futuro dei laser nella terapia parodontale: Scienza, Hype o olio di serpente?

Laser per tessuti molli

Come ricercatore di punta nelle terapie parodontali laser, al Dr. I. Stephen Brown è stato chiesto di presentare il suo lavoro alla sesta sessione scientifica annuale presentata dalla American Academy of Oral Systemic Health. L’argomento della presentazione del Dr. Brown è “Il futuro dei laser nella terapia parodontale: Science, Hype or Snake Oil,” e parlerà della ricerca, dei miti e delle verità dietro questa nuova ed eccitante terapia. Tuttavia, poiché questo evento è chiuso al pubblico e destinato ai professionisti sanitari e dentali, il dottor Brown vuole assicurarsi che i suoi pazienti capiscano i benefici dell’odontoiatria laser, la controversia che circonda questo nuovo strumento, e perché il dottor Brown è un convinto sostenitore dei laser nelle impostazioni di trattamento parodontale.

Come funziona l’odontoiatria laser

I laser funzionano sfruttando, ingrandendo e controllando le lunghezze d’onda della luce per creare un effetto di taglio o cura. In odontoiatria, i laser possono essere utilizzati per una vasta gamma di trattamenti diversi, che vanno da semplici procedure cosmetiche al trattamento avanzato di malattie parodontali complesse.

Nello studio dentistico, ci sono quattro tipi principali di laser dentali: Laser all’erbio, laser Nd:YAG, laser a diodi e laser a CO2. Ogni tipo di laser è progettato per sfruttare diverse lunghezze d’onda della luce, motivo per cui alcuni laser sono più potenti di altri. Ogni laser offre una gamma diversa di capacità, e una comprensione approfondita delle implicazioni di ogni apparecchiatura è essenziale per l’uso corretto dello strumento. Per esempio, i laser all’erbio sono in grado di rimuovere sia i tessuti duri che quelli molli, mentre i laser Nd: YAG sono utilizzati principalmente per lo sbrigliamento dei tessuti e la creazione di coaguli di sangue all’interno della tasca gengivale.

Benefici dell’odontoiatria laser

Quando è applicata correttamente dai professionisti del settore, l’odontoiatria laser offre una serie di vantaggi, tra cui un trattamento dentale più veloce, la protezione dei tessuti sani, meno sanguinamento, meno ansia per i pazienti e meno bisogno di anestesia durante le procedure a causa del disagio ridotto.

Trattamenti di odontoiatria laser

C’è una vasta gamma di trattamenti odontoiatrici laser disponibili, a seconda dei tipi di laser a cui i dentisti e i parodontisti hanno accesso. I trattamenti odontoiatrici laser includono la rimozione della carie, dei tessuti malati e anche delle lesioni orali. I laser possono anche essere usati per scopi cosmetici, come lo sbiancamento dei denti o la rimozione del tessuto gengivale in eccesso per il contorno gengivale.

Uno dei benefici più potenti dell’odontoiatria laser è il trattamento delle malattie gengivali e della parodontite. Procedure come la LANAP sono utilizzate per rimuovere il tessuto malato all’interno della tasca gengivale, mentre simultaneamente igienizzano lo spazio. La LANAP è anche minimamente invasiva, migliorando il comfort del paziente e accelerando i tempi di recupero.

Controversie sull’odontoiatria laser

Anche se i laser dentali sono in uso dal 1994, ci sono ancora persone che si oppongono all’uso del laser in odontoiatria. Alcuni ricercatori si chiedono quanto siano efficaci i laser nello sradicare i batteri e nel migliorare l’attacco tra denti e legamenti, mentre altri pensano che siano necessarie ulteriori ricerche prima che la terapia laser sia considerata sicura nello studio dentistico.

Tuttavia, state tranquilli. I laser attualmente utilizzati negli studi dentistici di tutta la nazione sono stati autorizzati dalla FDA e la loro utilità nelle procedure dentistiche è riconosciuta dall’ADA. Mentre c’è sempre più ricerca da fare, i risultati che abbiamo visto finora sono positivi ed eccitanti.

La connessione orale/sistemica

Il tema della conferenza AAOSH è l’infiammazione e la sua relazione con malattie croniche e, in alcuni casi, pericolose per la vita. La malattia parodontale è di natura altamente infiammatoria ed è stata associata a malattie cardiovascolari, ictus, diabete, malattie polmonari e alcuni tipi di cancro. Le complicazioni della gravidanza, come i bambini a basso peso alla nascita e il parto prematuro, sono state segnalate frequentemente. Recentemente un’associazione con il morbo di Alzheimer ha ricevuto un’attenzione significativa, così come l’ipertensione. Per queste ragioni, trattamenti innovativi ed efficaci per la malattia parodontale hanno implicazioni di vasta portata. Puoi trovare una grande quantità di informazioni su questo argomento dal sito web dell’Accademia Americana di Parodontologia all’indirizzo www.perio.org.

Scopri di più sull’odontoiatria laser

Se sei interessato a saperne di più sulla chirurgia gengivale laser a Philadelphia, contattaci per fissare un appuntamento con il Dr. I. Stephen Brown oggi. Dopo aver valutato attentamente la salute dei tuoi denti e delle tue gengive, il Dr. Brown può parlare con te di quali trattamenti laser potrebbero migliorare il tuo sorriso.

Prenota il mio appuntamento(267) 828-1656

Laser per tessuti molli

Il Dr. I. Stephen Brown è uno dei ricercatori più importanti nel campo dell’odontoiatria laser. Essendo stato uno dei primi parodontisti di Filadelfia a utilizzare l’odontoiatria laser quando è diventato disponibile in commercio, il Dr. Brown ha l’esperienza necessaria per condurre procedure assistite dal laser con la finezza di un vero professionista. Come diplomato dell’American Board of Periodontology, membro del American and International Colleges of Dentists, dell’Academy of Osseointegration e dell’International College of Oral Implantologists, il dottor Brown continua a seguire da vicino la ricerca sul laser per capire i rischi, i benefici e le tecniche migliori per i pazienti.

Benefici del trattamento parodontale laser

LANAP Trattamento laser

Terapia parodontale laser

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *