if(typeof __ez_fad_position != ‘undefined’){__ez_fad_position(‘div-gpt-ad-reptilefollower_com-box-2-0’)};Cosa mangiano le lucertole nel deserto? (Davvero?)

cosa mangiano le lucertole nel deserto

Se sei come me, potresti pensare come può una lucertola sopravvivere nel deserto e cosa mangia? Bene, lascia che te lo spieghi ora.

Cosa mangiano le lucertole nel deserto? A seconda della loro specie, possono mangiare insetti, piccoli animali e anche altre lucertole, anche della loro stessa specie. Se mangiano altre lucertole, di solito si tratta di una lucertola più piccola che possono facilmente raccogliere.

Sono questi cibi pericolosi per il tuo Beardie?
Avacado?Clicca qui per sapere, da questa guida, se questo cibo è pericoloso I draghi barbuti possono mangiare avocado
Superworms?Clicca qui per imparare, da questa guida, se questo cibo è pericoloso superworm vs mealworm

Ora sapete cosa mangiano ad alto livello. Lascia che ti spieghi come prendono l’acqua, quali predatori hanno nel deserto, come sopravvivono e altro ancora.

Quali predatori hanno nel deserto?

Ci sono molti tipi diversi di predatori che una lucertola ha. In natura, specialmente nel deserto, questo include molti tipi di uccelli come falchi, aquile, gufi e altri rapaci.

I serpenti sono altri predatori noti per le lucertole. Infine, le lucertole sono anche note per mangiare altre lucertole. Di solito una lucertola più grande preda una lucertola più piccola, anche se sono della stessa specie.

Come sopravvivono le lucertole nel deserto?

Sembra che una delle nostre Gidgee Skinks (Egernia stokesii) sia pronta per il weekend! E tu? Siamo aperti tutti i giorni dalle 9.30 alle 17.00 😊 .
.
.
.
.
.
.
.#AliceSpringsReptileCentre #GidgeeSkink #WeekendReady #ReptileCentreAliceSprings #ReptilesOfAustralia #Reptiles #ReptilesOfInsta… pic.twitter.com/3ejZaSFOnN

– Reptile Centre (@ReptileCentreNT) January 4, 2019

Quando il deserto raggiunge il suo massimo calore per il giorno scoprirai spesso che le lucertole si nasconderanno dal sole per regolare la loro temperatura. Hanno una tecnica incredibile per controllare la loro respirazione e la frequenza cardiaca in questo periodo di inattività per conservare l’energia.

Le lucertole devono fare attenzione nel calore estremo perché sono animali a sangue freddo. Ciò significa che devono regolare la loro temperatura allontanandosi dalla luce diretta del sole. Se non evitano la luce diretta del sole potrebbero morire bruciati.

Da dove prendono l’acqua nel deserto?

La maggior parte dell’acqua proviene dal cibo che consumano. Ti starai chiedendo come sia possibile?

Ritenzione estrema & Conservazione dell’acqua

Questo perché hanno un sistema unico di trattenere quanta più acqua possibile dal loro cibo e non espellerla attraverso il loro corpo. Come esseri umani siamo l’opposto, espelliamo molta acqua attraverso le comuni attività quotidiane come sudare e urinare.

Tuttavia, quando una lucertola urina la maggior parte di essa è urata. Cioè una particella salina di acido urico. Al contrario della forma liquida che abbiamo noi umani.

Questo è simile agli uccelli, ma gli uccelli non lo fanno così bene come le lucertole. Questo è evidente nella pasta bianca acquosa che potreste aver visto sporcare il parabrezza della vostra auto, ricordate?

Inoltre, il loro corpo squamoso è progettato per trattenere quanta più umidità possibile e non per espellerla attraverso questa pelle.

Questo processo di raffinazione della sua urina e di trattenere quanta più acqua possibile è abbastanza impegnativo per i loro livelli di energia. Ma è benefico per loro, specialmente nel deserto dove l’acqua è scarsa.

Mangiare per idratarsi

In base a questo sistema efficiente che hanno, possono facilmente consumare una dieta di grilli, per esempio, e trattenere abbastanza umidità dal grillo per sostenersi.

Tuttavia, se gli viene data la possibilità di consumare più acqua attraverso altri mezzi, sceglieranno comunque questa opzione. È solo che hanno un istinto naturale di sopravvivenza per essere in grado di andare avanti in assenza di acqua liberamente disponibile.

Domande correlate:

Q: Le lucertole mangiano le piante?

Sì, lo fanno. Le lucertole si dividono in due gruppi principali:

  • Omnivore: che mangiano un misto di piante, verdure, frutta e insetti e piccoli animali
  • Erbivore: che tipicamente mangiano solo piante e verdure.

Per contestualizzare il tutto, ti faccio un esempio di un paio di lucertole che rientrano in queste categorie.

La lucertola Famen è un esempio di onnivora. Mangia una combinazione di frutta, verdura, insetti e piccoli animali. Poi c’è la lucertola Chuckwalla. Questa lucertola è un erbivoro, cioè consuma solo piante e vegetazione.

Q: Quanto tempo possono vivere le lucertole senza cibo?

Diverse specie di lucertole hanno diversi periodi di tempo che possono vivere senza consumare cibo. Per esempio, ci si può aspettare che un drago barbuto duri qualche settimana senza consumare cibo e sopravviva ancora.

Un geco leopardo, invece, potrebbe durare un po’ di più, per circa un mese. Un geco crestato durerà un po’ meno di un geco leopardo.

Potreste pensare a voi stessi, come è possibile? Come possono vivere così a lungo senza consumare cibo? La risposta è che, nella maggior parte dei casi, immagazzinano il cibo nella loro coda. Per esempio il geco leopardo, immagazzina acqua e riserve di grasso nella sua coda grassa.

Lo fa istintivamente perché in natura non gli è garantito un pasto ogni giorno. Quindi immagazzina questo grasso come un’abile tattica di sopravvivenza.

Q: Quanto spesso le lucertole bevono acqua?

Le lucertole hanno bisogno di acqua tanto quanto gli uomini. È una delle parti più importanti della loro dieta e non può essere evitata. Senza acqua, non durano affatto a lungo. Il cibo, sì, può durare un po’ di più. Ma l’acqua è un grosso problema se non l’hanno.

In cattività, dovreste fornire acqua fresca alla vostra lucertola ogni giorno. Dovreste anche pulire quotidianamente il contenitore dell’acqua. Seguita da una pulizia settimanale più profonda. Che sarebbe una pulizia più approfondita. Per esempio, usando acqua saponata o detergente per pulire correttamente il contenitore dell’acqua.

Tuttavia, è necessario un po’ di buon senso. Ovviamente, se il piatto dell’acqua ha dei detriti evidenti al suo interno, per esempio delle feci, dovrà essere sostituito immediatamente, anche se sono passate meno di 24 ore dall’ultimo cambio.

Alcune lucertole non accettano piatti d’acqua!

Prima ho parlato di dettagli sul piatto dell’acqua, ma è importante capire che non tutte le specie di lucertole si aspettano che l’acqua venga loro somministrata in un piatto. Questo non è previsto, per esempio, da un anolo verde o da un camaleonte.

Queste lucertole preferiscono avere la loro acqua presa da gocce su foglie e rami all’interno del loro recinto. Queste goccioline sono formate dal guardiano della lucertola “misting”, che è fondamentalmente spruzzare acqua nel recinto su base regolare.

Quando dico base regolare, intendo almeno una o due volte al giorno. Questo include spruzzare l’acqua sulle foglie e sui rami del recinto, così come sui lati del recinto.

Dovreste aspettarvi che la vostra lucertola si metta a leccare le gocce d’acqua dopo che avete fatto un buon lavoro di nebulizzazione del recinto.

Per altri tipi di lucertole, che preferiscono avere l’acqua nel piatto, dovreste fornire un piatto abbastanza grande da poterci immergere il corpo. Tuttavia, non abbastanza profondo da farle annegare. Ricordate, le lucertole non sono di solito buone nuotatrici.

Avere un piatto abbastanza grande è importante perché spesso usano un po’ di quest’acqua intorno al loro corpo per aiutarle con la muta, che è una cosa regolare per loro.

Un consiglio pratico per l’alimentazione a goccia

Ecco un altro consiglio per voi, se volete fornire un flusso costante di acqua che gocciola, per esempio per un anolo verde o un camaleonte. Potete usare un semplice bicchiere di carta. Fai un buco nella parte superiore del bicchiere e poi mettici dell’acqua. Poi mettete il bicchiere sopra il recinto.

Una volta che è lì, a seconda della dimensione del foro, che influenzerà il tasso dell’acqua, si dovrebbe notare che gocciola costantemente nel recinto. Tuttavia, per evitare un inutile disordine nel recinto, si consiglia di avere un’altra tazza sotto di essa per raccogliere l’acqua in eccesso che non viene consumata dalla lucertola.

Q: Quali lucertole vivono nel deserto?

Ci sono parecchie specie che vivono nel deserto, ma ecco una lista:

  • Draghi barbuti
  • Draghi Komodo
  • Iguane
  • Chuckwalla
  • Lucertole cornute del deserto
  • La Lucertola notturna del deserto
  • Lucertola con le perline
  • Mostro di Gila (Heloderma Suspectum)
  • Iguana del deserto (Dispososaurus dorsalis)
  • Lucertola dal collare (Crotaphytus bicinctores)
  • Lucertola dal collare Sonoran (Crortaphytus nebrius)
  • Lucertola spinosa (Sceleporus Magister)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *