I 5 migliori synth per principianti a qualsiasi prezzo

Prendere il tuo primo synth è sempre un grande passo.

Sicuramente i synth VST gratuiti aprono infinite possibilità, ma lo schermo e la tastiera della DAW sono una grande limitazione che a volte uccide la creatività.

I synth hardware sono così stimolanti – sentire un suono analogico cambiare mentre si gioca con manopole reali è divertente e anche utile per imparare come funziona il suono elettronico.

Inoltre, i synth hardware sono molto più facili da usare in contesti collaborativi, specialmente se sono portatili.

Ma trovare il synth perfetto per iniziare non è sempre facile.

I synth hardware possono diventare costosi velocemente-oltre ci sono tutti i tipi di termini di synth confusi su cui avvolgersi la testa.

Per iniziare con il piede giusto e aiutarti a sapere cosa stai realmente prendendo, abbiamo compilato la nostra top 5 dei migliori synth per principianti.

Korg Minilogue

Inizio questa lista con uno dei miei synth moderni preferiti: il Korg Minilogue.

Tanti artisti che conosco amano questo synth e le volte che ci ho messo le mani sopra è stato uno sballo assoluto.

Ci sono alcune ragioni per cui è un grande synth per qualcuno che ha appena iniziato.

Numero uno: è polifonico, il che significa che si possono suonare più note contemporaneamente. Questo rende possibile ottenere pad enormi che puoi usare in tanti modi diversi.

In secondo luogo, ha manopole dedicate per quasi tutte le funzioni.

Questo è enorme perché il modo più divertente per imparare la sintesi è sentire come un suono cambia quando giochi con una certa manopola.

Niente uccide la tua creatività più di una sessione passata a immergersi nei menu. Con il Minilogue non lo farete molto spesso.

C’è molto altro che potrei dire su questo synth – ha un grande sequencer, arpeggiatore, tonnellate di preset interessanti, un piccolo ingombro, possibilità di cambiare le impostazioni di polifonia… la lista continua.

A 499 dollari, il Minilogue ha un prezzo più alto di altri synth in questa lista. Ma se sei seriamente intenzionato a impegnarti nell’apprendimento e nell’uso dei synth ne vale completamente la pena.

Arturia MicroBrute

L’Arturia MicroBrute è la tua migliore opzione se stai cercando un synth analogico molto pratico.

Questo synth ha un suono incredibilmente classico, il tutto confezionato in una scatola molto compatta.

Sebbene sia un synth monofonico (può suonare solo una nota alla volta), ciò non significa che manchi di potenza.

Hai quattro enormi oscillatori che possono essere combinati: triangolo, quadrato, sega e sub.

Ogni oscillatore ha il suo rispettivo potenziatore di segnale: metallizer, pulse width modulation, ultrasaw e overtone.

Per modellare il tuo suono hai manopole dedicate al filtro, all’inviluppo dell’amplificatore, all’LFO e al sequencer.

E se sei interessato a entrare in Eurorack, ha anche una matrice mod per il circuit bending con CV.

Il MicroBrute è davvero il synth perfetto se stai cercando uno strumento con capacità di sintesi grezza che sia facile da capire e con cui giocare.

Non ci sono menu da scorrere, solo manopole e puro divertimento di sintesi.

A $349 USD, si sta ottenendo un prezzo molto equo per qualcosa che viene fornito con una tonnellata di capacità di sintesi proprio fuori dalla scatola.

Korg Volca Series

Il secondo synth più conveniente in questa lista è la serie Korg Volca. C’è il Volca Keys, Volca Bass, Volca Modular, Volca NuBass e il mio preferito, il Volca FM.

Ogni Volca ha un motore synth dedicato per uno scopo specifico.

Per esempio, il Volca Bass è dotato di parametri ed effetti specifici per un sintetizzatore di basso, mentre il Volca FM si concentra sulle caratteristiche che normalmente vengono con un sintetizzatore FM.

Quello che mi piace della serie Volca è che suonano davvero bene e sono dotati di tonnellate di capacità di sintesi in un pacchetto molto compatto e conveniente.

Se ti manca un synth specifico dal tuo setup, c’è probabilmente una variante Volca che riempirà il vuoto.

Si collegano facilmente al tuo setup sia tramite MIDI che CV, ma molto probabilmente vorrai controllarli con una tastiera MIDI.

Per un synth semplice, intuitivo e compatto, i synth della serie Volca sono assolutamente qualcosa da controllare, specialmente al prezzo di 149 dollari.

Roland Boutique Series

Roland è ben noto per aver progettato diversi synth che hanno definito una generazione di musica. Vengono in mente synth classici come il Juno-60, l’SH-101 e il TB-303.

Potresti voler avere questi suoni classici nelle tue tracce, ma questi synth vintage sono difficili da trovare, da mantenere e spesso sono piuttosto costosi.

Ecco perché la Boutique Series di Roland è così bella, è una manciata di synth compatti che ricreano i suoni delle loro classiche controparti vintage.

Ci簷 che si ottiene con ogni synth Boutique sono tutti i suoni, le manopole e gli effetti che sono venuti con la loro ispirazione vintage originale in una piccola scatola che 癡 facilmente controllabile con MIDI.

S穫, avrete bisogno di acquistare una tastiera MIDI esterna, ma se avete gi giocato con i synth nella vostra DAW probabilmente ne avete gi una.

La linea Boutique ha un prezzo da boutique: ogni synth costa circa 499 dollari.

Ma considerando quanto costano i synth vintage Roland sul mercato dell’usato, stai facendo un buon affare.

Teenage Engineering Pocket Operator Series

Se stai cercando un modo economico per divertirti a creare suoni strani giocando con la sintesi grezza, Pocket Operator di Teenage Engineering è sicuramente qualcosa da controllare.

Il Pocket Operator non è come qualsiasi altro synth in questa lista. Non c’è una tastiera e le sue dimensioni sono quelle di una carta di credito, ma questo non significa che non abbia una buona potenza.

In sostanza, il sintetizzatore è costruito in un circuito molto semplice che è controllato da una serie di pulsanti e manopole.

L’esatta funzione di ogni variante del Pocket Operator è difficile da descrivere, anche se troverete un sub synth, synth di batteria, sequencer, synth di modellazione vocale, campionatori e altro.

Il punto del Pocket Operator non è quello di ossessionarsi su quale compito specifico si desidera che il sintetizzatore esegua – piuttosto, questo è un sintetizzatore che è puramente inteso per il divertimento e la sperimentazione.

Partendo da un prezzo incredibilmente basso di $49 USD, sarete sorridenti come si eke fuori suoni strani e cool dal vostro nuovo synth.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *