Dr. Matt C. Howard

Che sia per ricerca o per affari, quasi tutti eseguono statistiche descrittive per iniziare le loro analisi. Spesso vedo le persone usare singoli comandi in Excel per ottenere queste descrizioni iniziali, ma c’è un modo molto più semplice per farlo. Così, ho scritto la guida qui sotto per eseguire le statistiche descrittive in Excel. Se avete domande o commenti, sentitevi liberi di mandarmi un’email a [email protected]!

Le statistiche descrittive sono indicatori numerici che dettagliano alcuni aspetti dei vostri dati. Questi possono includere media, mediana, modalità, varianza, deviazione standard e così via. Spesso vogliamo eseguire statistiche descrittive per (a) ottenere una prima
comprensione dei nostri dati (b) e assicurarci che i nostri dati siano corretti. Per esempio, immaginiamo di aver raccolto dati e calcolato la media di una variabile etichettata “Età”. Il valore risultante era 21. Potremmo quindi supporre che il nostro campione sia abbastanza giovane – forse studenti universitari. Ma se il valore medio fosse il 1998? Allora potremmo supporre che la variabile sia stata codificata come “anno di nascita” Anche se il valore medio fosse 10.000? Probabilmente potremmo supporre che qualcosa non va nei nostri dati. Quindi, solo dalla media, possiamo sapere molto sui nostri dati.

Ora, impariamo come calcolare le statistiche descrittive in Excel. Per iniziare, aprite i vostri dati in Excel. Se non avete un set di dati, basta copiare o digitare i dati qui sotto. Non dimenticate di includere l’etichetta!

Numeri

1

2

3

4

5

6

7

8

9

10

Quando apri i tuoi dati in Excel, dovrebbe avere un aspetto simile a questo:

Statistiche descrittive in Excel - Figura 0
Una volta aperti i dati, clicca sulla scheda Dati in alto. Guarda l’immagine qui sotto se hai bisogno di aiuto per trovarla.

Statistiche descrittive in Excel - Figura 1

Poi, clicca sul pulsante Analisi dei dati, come visto sotto.

Statistiche descrittive in Excel - Figura 2

Non vedi questa scheda? Se no, vai alla mia pagina su Attivare la scheda Analisi dei dati. Dovrebbe apparire una volta attivata.

Se riesci a vedere la scheda, dovrebbe apparire una nuova finestra. Evviva! Ora clicca su
“Statistiche Descrittive” e premi “OK.”

Statistiche Descrittive in Excel - Figura 3

Di nuovo, dovrebbe apparire una nuova finestra. Assomiglia a quella qui sotto?
In questa finestra, clicca sul pulsante evidenziato qui sotto.

Statistiche descrittive in Excel - Figura 4

Ora, evidenzia i tuoi dati (compresa l’etichetta!), e premi l’altro pulsante evidenziato
visto sotto.

Statistiche descrittive in Excel - Figura 5

Prima di premere il pulsante finale “OK”, devi cliccare due caselle. Assicurati di cliccare la casella “Etichette nella prima riga” e la casella “Statistiche riassuntive”. Una volta spuntate entrambe le caselle, clicca sul pulsante “OK”.

Statistiche descrittive in Excel - Figura 6

Ora, dovresti ottenere un output simile a questo:

Statistiche descrittive in Excel Figura 7

Hai ottenuto qualcosa che assomiglia a questo? Se sì, meraviglioso! Se no, prova a tornare indietro dall’inizio e ricomincia. Se ancora non riesci a farlo funzionare, sentiti libero di mandarmi un’email a [email protected] e posso provare ad aiutarti.

Così, dai nostri risultati, possiamo dire che il nostro:

  • Media = 5.5
  • Mediana = 5.5
  • Modalità = N/A
  • Deviazione standard = 3.03
  • Curtosi = -1.2
  • Skewness = 0
  • Range = 0
  • Conte = 10
  • E molti altri! Se hai bisogno di informazioni o aiuto con queste, ancora una volta, sentiti libero di contattarmi all’indirizzo [email protected] Farò del mio meglio per rispondere a qualsiasi domanda!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *