Domande sulla custodia dei bambini in Texas

Gli avvocati per la custodia dei bambini in Texas forniscono risposte alle domande più frequenti sulle leggi sulla custodia dei bambini e su cosa determina chi ottiene la custodia in Texas.

Cos’è la custodia congiunta? Cos’è la custodia esclusiva?

In Texas, i tribunali dividono le questioni di custodia dei bambini in due diverse categorie: custodia e possesso e accesso.

La custodia è fondamentalmente i diritti e i doveri dei genitori (cioè prendere decisioni per il bambino riguardo alla scuola, alle decisioni mediche e psichiatriche, tra molte altre cose). La tutela può essere esercitata in diversi modi, ad esempio consentendo a un solo genitore di prendere tutte le decisioni (tutela esclusiva) o consentendo a entrambi i genitori di prendere le decisioni congiuntamente (tutela congiunta).

Nel determinare i diritti e i doveri dei genitori, il tribunale deciderà cosa è nel “migliore interesse” del bambino, che prende in considerazione un gran numero di fattori.

Possesso e accesso si riferisce a quando i genitori hanno la custodia fisica dei bambini o quando possono far visita ai bambini. Il Texas ha due programmi statutari di possesso e accesso: standard e standard esteso. Questi orari dettano il tempo che ogni genitore trascorre con il bambino.

Tuttavia, le parti possono accordarsi su diversi orari di possesso e accesso in base alle loro esigenze o il tribunale può ordinare un diverso programma di possesso e accesso in base al miglior interesse del bambino.

Se ho la custodia, riceverò il mantenimento del bambino? Se entrambi i genitori condividono la custodia, qualcuno paga il mantenimento dei figli?

Se un genitore deve pagare o meno il mantenimento dei figli dipende da ciò che il tribunale determina essere nel migliore interesse del bambino.

Nel determinare l’interesse del bambino, il tribunale prenderà in considerazione le prove relative a una vasta gamma di fattori tra cui: bisogni fisici ed emotivi; pericolo fisico ed emotivo; stabilità della casa; piani per il bambino; cooperazione tra i genitori; capacità genitoriali; chi è stato il caregiver principale del bambino; le preferenze del bambino se il bambino ha 12 anni o più; vicinanza geografica dei bambini; tenere insieme i fratelli; false segnalazioni di abusi sui bambini; e idoneità di ciascun genitore (inclusi abusi, forza fisica e violenza familiare).

Di solito il genitore che si aggiudica il diritto di designare la residenza primaria e/o ha il possesso e l’accesso al bambino per la maggior parte del tempo è il beneficiario del mantenimento del bambino.

Un genitore può rifiutarsi di permettere le visite se il mantenimento del bambino non viene pagato?

No, il mantenimento del bambino e le visite non vanno di pari passo. Mentre il tribunale può prendere in considerazione il possesso e l’accesso al bambino (o ai bambini) quando determina l’ammontare del mantenimento del bambino da pagare ad un obbligato, un genitore o un tribunale non può rifiutarsi di permettere le visite solo sulla questione del mancato pagamento del mantenimento del bambino.

Quando può mio figlio decidere con quale genitore vivere?

In Texas, la decisione di un bambino non può essere il solo fattore nel determinare con quale genitore il bambino vive. Tuttavia, una volta che il bambino raggiunge l’età di 12 anni, e su istanza, il tribunale può considerare i desideri del bambino su chi desidera vivere con lui/lei.

I nonni hanno diritti di custodia e di visita?

No, i nonni di solito non hanno diritti di custodia e di visita, a meno che non possano soddisfare i requisiti di legge, tra cui:

1.) almeno un genitore non ha i suoi diritti di genitore terminato al momento della richiesta di sollievo;

2.) superare la presunzione che un genitore non abbia i suoi diritti.) il superamento della presunzione che un genitore idoneo agisce nell’interesse del figlio negando il possesso o che questo danneggerebbe significativamente la salute fisica o il benessere emotivo del bambino; e

3.) il nonno deve essere il genitore del bambino e quel genitore del bambino deve essere o i.) dichiarato incompetente dal tribunale; ii.) è morto, o iii.) non ha il possesso effettivo o ordinato dal tribunale del bambino.

Cos’è un piano genitoriale, e ne ho bisogno?

Sì, ogni caso che coinvolge bambini ha bisogno di un piano genitoriale. Un piano genitoriale stabilisce i diritti e i doveri di un genitore riguardo al bambino. Alcuni diritti e doveri includono: il diritto di designare la residenza primaria; il diritto di prendere decisioni riguardanti la salute del bambino; il diritto di prendere decisioni riguardanti l’educazione del bambino; il dovere di fornire l’assicurazione sanitaria; il dovere di fornire il mantenimento del bambino e molti altri.

Se il mio accordo di separazione include la custodia/supporto può essere incluso nella sentenza di divorzio?

Il Texas non ha accordi di separazione. Invece lo stato ha ordini temporanei. Su accordo delle parti o su ordine del tribunale, i termini di possesso e accesso/supporto degli ordini temporanei possono essere inclusi nella sentenza finale di divorzio.

Cosa posso aspettarmi dagli ordini temporanei?

Al momento della presentazione di un divorzio o di altre questioni familiari, una parte può chiedere al tribunale di emettere un ordine temporaneo che regoli la questione. Gli ordini temporanei permettono alle parti di ottenere “regole” concordate o ordinate dal tribunale che governano vari aspetti dell’arena domestica, tra cui la custodia dei bambini, il possesso e l’accesso, il mantenimento dei bambini, la divisione della proprietà, il mantenimento del coniuge e vari altri elementi.

Quando sarà decisa la custodia dei bambini?

Il possesso e l’accesso saranno decisi su base temporanea negli ordini temporanei sia per accordo che per ordine del tribunale. Il possesso e l’accesso saranno decisi su base permanente nel decreto finale di divorzio o nell’ordine di Suit Affecting Parent-Child Relationship (SAPCR).

Quando posso modificare la custodia?

È possibile modificare la custodia se è nel migliore interesse del bambino e:

1.) i genitori sono d’accordo;

2.

2.) se il bambino ha 12 anni o più e dice al tribunale che vuole cambiare il suo custode primario;

3.) la persona con il diritto di determinare la residenza primaria rinuncia alla cura e al possesso del bambino per almeno 6 mesi; o c’è stato un cambiamento materiale e sostanziale nelle circostanze del bambino, del genitore, del curatore o di un’altra parte significativa.

Il modo più comune in cui le persone modificano la custodia è dimostrare che c’è stato un cambiamento significativo nelle circostanze di una parte, che è una categoria molto ampia e può essere dimostrata in una varietà di modi.

Cosa succede se non riusciamo a trovare un accordo sulla custodia?

Le parti possono richiedere un processo per far determinare al tribunale l’accordo di custodia o le parti possono partecipare alla mediazione per aiutare le parti a raggiungere un accordo.

Cos’è un ordine ex parte?

Un ordine ex parte è un ordine che è stato preso senza la presenza di una delle parti. Questi sono di solito garantiti solo su un’emergenza di una delle parti.

Chi avrà la custodia del nostro bambino/i e come viene decisa la custodia?

Il tribunale determinerà il possesso e l’accesso al bambino/i in base al miglior interesse del bambino.

Nel determinare il miglior interesse del bambino, il tribunale prenderà in considerazione le prove relative a una vasta gamma di fattori tra cui: bisogni fisici ed emotivi; pericolo fisico ed emotivo; stabilità della casa; piani per il bambino; cooperazione tra i genitori; capacità genitoriali; chi è stato il primo caregiver del bambino; le preferenze del bambino se il bambino ha 12 anni o più; vicinanza geografica dei bambini; tenere insieme i fratelli; false segnalazioni di abuso sui bambini; e idoneità di ciascun genitore (inclusi: abusi; forza fisica; violenza familiare).

Come posso aumentare le mie possibilità di ottenere un accordo di custodia più ampio?

Può aumentare le sue possibilità di ottenere un accordo di custodia più ampio dimostrando al tribunale che lei è parte integrante della vita dei bambini. Questo include mostrare al tribunale che lei esercita visite regolari; che porta i bambini alle loro attività extra-scolastiche; che si prende cura di loro quotidianamente; e che lei è stabile e competente per prendere i bambini per lunghi periodi di tempo.

È sempre utile tenere un diario e un calendario di tutto ciò che si fa per e con i bambini fino agli ordini temporanei o alla determinazione finale della custodia, in modo da poter mostrare al tribunale, al mediatore o alla parte avversa che si è capaci e meritevoli di un periodo di possesso e accesso più lungo.

Cos’è la visita?

Il Texas non usa il termine “visita”. Tuttavia, come detto sopra, il Texas usa i termini “possesso e accesso”. Il possesso e l’accesso si riferisce a quando i genitori hanno la custodia fisica dei bambini o quando possono visitare i bambini. Il Texas ha due programmi statutari di possesso e accesso: standard e standard esteso.

Questi programmi dettano il tempo che ogni genitore trascorre con il bambino. Tuttavia, le parti possono accordarsi su diversi programmi di possesso e accesso basati sui loro bisogni o il tribunale può ordinare un diverso programma di possesso e accesso basato sul miglior interesse del bambino.

Può un giudice ordinare visite sorvegliate o nessuna visita?

Se l’altra parte può provare che il benessere emotivo o fisico dei bambini è a rischio di essere danneggiato, il tribunale può ordinare visite sorvegliate.

I tribunali favoriscono la madre sul padre?

No, i tribunali non dovrebbero favorire una madre o un padre. I tribunali devono considerare ciò che è nell’interesse del bambino.

Cosa dovrei sapere prima di un processo per la custodia?

Dovrebbe conoscere informazioni ampie e dettagliate su suo figlio. Per esempio, dovrebbe sapere:

  • la data di nascita del bambino;
  • le allergie del bambino;
  • le esigenze speciali del bambino;
  • la storia medica del bambino;
  • gli orari del bambino;
  • Le attività extracurricolari del bambino e i nomi di tutti gli sponsor/allenatori;
  • La scuola dei vostri figli, gli insegnanti e il grado.

In pratica dovreste conoscere tutte le informazioni di base su vostro figlio che il vostro coniuge/l’altro genitore conoscerà.

Posso raccogliere le mie prove da usare se il mio caso di custodia va in tribunale?

È sempre meglio avere un avvocato che vi guidi nella raccolta delle prove. Ci sono regole complicate che governano la raccolta delle prove così come l’ammissibilità delle prove.

Ho bisogno di usare un Guardian ad Litem/Custody Evaluator?

In Texas, di solito non usiamo Guardian ad Litems, più tipicamente usiamo avvocati amicus. Un Guardian ad Litem e/o un avvocato amicus è spesso usato quando i bambini sono sotto l’influenza della forza di una parte o i bambini stanno vivendo un grande cambiamento. Permette al bambino di avere un difensore dei suoi diritti che non è persuaso da altri fattori.

Perché le parti a volte si impigliano in “questioni collaterali”, può essere più utile al giudice avere una terza parte neutrale o un difensore dei bambini che venga a valutare il caso. Di solito i Guardian ad Litems e gli avvocati amicus sono usati quando c’è da terminare i diritti dei genitori, un’adozione, o se c’è un abuso fisico/mentale.

Il mio bambino dovrà comparire in tribunale?

Di solito il vostro bambino non dovrà comparire in tribunale a meno che una delle parti abbia presentato una mozione per conferire con il bambino. Questo tipo di mozione è di solito presentata quando uno dei bambini ha 12 anni o più e vuole esprimere con il tribunale con chi vorrebbe risiedere.

Si prega di notare che non è mai una buona idea portare vostro figlio in tribunale per qualsiasi questione familiare.

Che cos’è la legge sulla prevenzione del rapimento parentale?

La legge sulla prevenzione del rapimento parentale è in effetti uno statuto emanato dal Congresso per assistere gli stati nel far rispettare il possesso e l’accesso a un bambino. Fornisce alcune regole giurisdizionali e standard di applicazione che possono aiutare i genitori a far rispettare i loro diritti di possesso e di visita.

Cosa succede se mia moglie cerca di spostare i bambini fuori dallo stato?

È sempre importante cercare di mantenere un ambiente stabile e sicuro per i bambini e il giudice cercherà di mantenere questo ambiente stabile e sicuro. Di solito le contee hanno un ordine permanente che proibisce alle parti di portare i bambini fuori dallo stato, o il vostro avvocato può aiutarvi a ottenere un ordine restrittivo temporaneo che impedirà a vostra moglie di trasferirsi fuori dallo stato.

Se avete già ordini nel vostro caso per quanto riguarda il possesso e l’accesso ai vostri bambini, potete ancora presentare un ordine restrittivo temporaneo per impedire a vostra moglie di spostare i bambini dallo stato. È possibile limitare la residenza dei bambini allo stato del Texas, alla contea attuale e/o a contee contigue.

Può un genitore cambiare il cognome del bambino senza il permesso dell’altro genitore?

No. Entrambi i genitori devono acconsentire a cambiare il cognome del bambino.

Footnote 1 e 2: Jenkins, Joan Foote e Wilhite, Randall B., O’Connors Texas Family Law Handbook, 410-415 (2010).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *