3 motivi per cui soffri di mal di testa quotidiano e cosa evitare per prevenirli

Molte persone soffrono di emicrania su base regolare e può essere causato da una varietà di fattori, ma che dire dei mal di testa più lievi e comuni? Anche se non è grave come l’emicrania, il mal di testa comune può essere un vero dolore da affrontare, letteralmente e figurativamente parlando. Per l’occasionale mal di testa pomeridiano, una tazza di caffè o di tè verde in più potrebbe fare il trucco, ma i mal di testa consistenti che si verificano su base giornaliera senza abbandonare richiedono un approccio e un protocollo completamente diversi. Per esempio: se siete esposti a livelli di rumore più alti di quelli che il vostro sistema uditivo sente di poter gestire (come un concerto rock o il rumore intenso di qualcos’altro), potreste avere un mal di testa. Se picchiate la testa, potreste avere un mal di testa. Entrambe sono forme di infiammazione che portano alla produzione di cambiamenti nei vasi sanguigni che portano al dolore che chiamiamo mal di testa. Tuttavia, questi esempi sono circostanziali. Il mal di testa quotidiano è molto diverso e molto più serio. Non importa quanto siano lievi, non dovrebbero verificarsi, specialmente per lunghi periodi di tempo come più di una settimana, perché sono un segnale che qualcosa è molto sbagliato.

Pubblicità

Uomo stanco seduto sul letto

Ecco tre motivi molto probabili per il mal di testa quotidiano e cosa si dovrebbe evitare per prevenirlo:

Mancanza di sonno

La mancanza di sonno può mandare in tilt tutti i tuoi ormoni e questo può portare a tutto, dal mal di testa agli sbalzi d’umore e persino a disturbi digestivi. I nostri ormoni controllano – o giocano un ruolo – in quasi tutte le funzioni del nostro corpo. La cosa migliore che possiamo fare per sostenerli prima di ogni altra cosa è riposare bene. La mancanza di sonno porta direttamente all’infiammazione perché gli organi e i sistemi principali del corpo non ricevono il tempo adeguato per guarire, riparare e pulire come preferiscono. Il mal di testa può verificarsi a causa di diversi motivi: ormoni che alterano lo zucchero nel sangue portando a mal di testa (e anche false voglie di zucchero), cambiamenti negli ormoni neurotrasmettitori come la serotonina, o un cambiamento negli ormoni sessuali come estrogeni e testosterone.

Pubblicità

La linea di fondo? Vai a letto e assicurati di starci almeno 7-8 ore come minimo assoluto. Tutto il corpo funziona meglio e risponde allo stress in modo diverso con un adeguato riposo e ringiovanimento.

Troppa caffeina o alcol

Se ti piace molto il caffè e il tè e hai un mal di testa quotidiano nel pomeriggio, non considerarlo una coincidenza. D’altra parte, se ti piace bere di notte e ti svegli con un regolare mal di testa, non c’è bisogno di dire che il motivo è il tuo regolare bicchierino notturno. O forse hai uno stile di vita attivo e bevi pillole di caffeina o bevande energetiche per affrontare la giornata. Sia la caffeina che l’alcol causano disidratazione nel corpo che limita il flusso di sangue al cervello e cambiano la funzione ormonale. Entrambe le cause portano al mal di testa. Promuovono anche l’infiammazione se consumati in eccesso perché sono naturalmente acidi per il corpo.

Pubblicità

La linea di fondo? Se ami il caffè e il tè (le forme più sane di caffeina) allora dividi le tue porzioni al mattino e al primo pomeriggio (assicurati solo di eliminare lo zucchero che è incredibilmente infiammatorio). Se vi piace bere vino o birra la sera, limitatevi a due porzioni e fate in modo di fermarvi in ogni caso. Per gli amanti delle bevande energetiche, abbandonate le lattine e optate per energizzanti naturali come matcha, yerba mate e cacao, che sono abbastanza forti, ma molto più dolci e con benefici per la salute senza zucchero o additivi chimici.

Stress interno o esterno

E infine, se avete un lavoro stressante e uscite con un mal di testa ogni giorno alla fine del lavoro, allora è il momento di affrontarlo subito. Lo stress provoca infiammazione nel corpo e mentre potrebbe sembrare che vada bene prendere una pillola o fermarsi a bere qualcosa dopo una lunga giornata, un approccio molto più sano è quello di trovare il modo di ridurre il problema dello stress per cominciare. Altre cause di mal di testa legati allo stress possono essere il lavoro in un’atmosfera rumorosa o intorno a sostanze chimiche tossiche che portano allo stress interno. Qualunque sia il caso, lavorate per ridurre la causa dello stress prima di rivolgervi ai rimedi OTC senza abbandonare. Anche se possono essere innocui una volta ogni tanto, queste droghe sintetiche possono fare gravi danni al fegato e al cuore nel lungo periodo.

Pubblicità

La linea di fondo? Affronta prima le cause dello stress per prevenire il problema invece di coprirlo con una soluzione temporanea. E non dimenticare che la mancanza di sonno e l’alcol mettono entrambi sotto stress il corpo, quindi non ignorare le prime due ragioni di cui sopra mentre consideri anche questo motivo.

Alcuni altri suggerimenti …

5-Ways-to-Reduce-Inflammation-1200x750

E infine, assicurati di affrontare la tua dieta quando ti avvicini a un modo naturale per guarire il mal di testa. Ridurre lo zucchero e gli alimenti trasformati aiuterà a bilanciare lo zucchero nel sangue e gli ormoni per prevenire il mal di testa, e anche mangiare una dieta anti-infiammatoria può aiutare. Se stai ancora facendo tutte queste cose e non vedi risultati, assicurati di avere abbastanza magnesio. Il magnesio si trova nei nostri alimenti, ma a causa del modo in cui il nostro suolo è stato impoverito di minerali, potremmo non ottenere tanto quanto pensiamo dalle nostre diete. Puoi prendere un integratore naturale di magnesio se necessario, ma potresti volerlo prendere prima di andare a letto, dato che può portare al rilassamento e alla sonnolenza abbastanza rapidamente. Il magnesio può aiutare tutto, dal mal di testa ai crampi e anche agli sbalzi d’umore, quindi trova più modi per aggiungere questo importante minerale alla tua dieta in ogni modo possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *